Dati meteo giugno 2017

Il mese di giugno 2017, dalle rilevazioni storiche effettuate dall’ O.S.M.E.R. A.R.P.A. è risultato tra i più caldi di sempre, almeno per queste zone.

Fino al 04 del mese si è assistito ad un caldo afoso.

Successivamente, fino all’ 11, abbiamo avuto bel tempo e molto caldo, con lo sviluppo di violenti temporali pomeridiani (il 07 giugno ha anche grandinato sia a Tavarons che a Pradas, non provocando grossi danni, per fortuna). L’ 08 giugno, come si può osservare dai grafici delle temperature allagati, abbiamo avuto un grosso calo delle temperature, con le minime che hanno registrato +4,0°C a Tavarons, +3,9° C a Pradas e + 4,5°C in Drogne.

Dal 12 al 18 giugno c’è stato molto caldo.

Dal 19 al 22 giugno è continuato il caldo afoso, con temperature al di sopra dei + 30°C (in Drogne si è registrata una massima di + 32,0°C) e temperature minime notturne molto alte. In questi giorni abbiamo assistito al ritorno di forti temporali pomeridiani.

IL 25 giugno ha piovuto abbondantemente per più di 12 ore.

Dal 26 al 30, infine, si è riavuto un ritorno del caldo afoso, anche se verso fine mese abbiamo avuto, per circa 48 ore, un repentino calo delle temperature (anche di 8 gradi), per poi riassestarsi su valori normali per il periodo.

La radiazione solare media nel campo sperimentare di Drogne è stata di 219,14 W/mq.

Qui di seguito pubblico il grafico con l’andamento della radiazione solare nel campo sperimentale di Drogne durante i primi sei mesi del 2017. Come si può notare, rispetto a maggio 2017, vi è stato un netto aumento medio nel mese di giugno 2017.

In ascissa sono riportati i mesi, in ordinata la radiazione solare media (espressa in W/mq).

Dati meteo giugno 2017 – Stazione meteo di Drogne

Dati meteo giugno 2017 – Stazione meteo di Pradas

Dati meteo giugno 2017 – Stazione meteo di Tavarons

Radiazione solare giugno 2017  – Stazione meteo di Drogne

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *