Stato delle piante al 22 aprile 2018

Complici le elevate temperature che stanno interessando tutta l’Italia e le nostre zone (si hanno avuto massime ben superiori ai 25°C, con temperature definibili come “estive”), tutte le piante hanno cominciato a gonfiare le gemme.

Alcune, come ad esempio il prototipo F22 ha già emesso anche qualche fogliolina.

Dati meteo marzo 2018

Il mese di marzo abbiamo avuto, purtroppo, dei problemi col download dei dati della stazione meteo di Tavarons, che non ha scaricato i dati dal 02.03.2018 all’ 11.03.2018.

I dati importanti, per fortuna, sono stati comunque registrati.

All’inizio del mese si è conclusa l’ondata di freddo artico che ha interessato le nostre zone (Burian), portando un brusco abbassamento delle temperature: sono infatti di questi giorni ne minime mensili.

Dopo il 01.03.2018, dove anche le massime giornaliere sono state negative, per tutti gli altri 30 giorni del mese abbiamo avuto massime positive.

Il 01.03.2018  Drogne si è avuta una minima di -9,8°C, in Pradas di -11,2°C ed a Tavarons di -11,0°C.

Il mese poi ha avuto precipitazioni per lo più piovoso che hanno interessato la giornata dell’ 11.03.2018 e poi tre giorni, anche con piogge intense nella terza settimana di marzo, sempre, però a carattere piovoso.

L’ultimo “colo di coda dell’inverno” lo si è avuto dal 21 al 24 marzo, con temperature minime di nuovo scese ben al di sotto dei -6,0°C in tutti e tre i campi.

La radiazione solare media mensile è stata di 43,80 w/mq, molto inferiore alla stessa dell’anno precedente (131,0 w/mq); infatti, nel marzo 2017, la primavera era arrivata con molto anticipo, con caldo e belle giornate per quasi tutto il mese.

Temperatura massima presso il campo sperimentale di Drogne: 15,0°C.

Temperatura minima presso il campo sperimentale di Drogne: –9,8°C.

Temperatura massima presso il campo sperimentale di Pradas: 11,3°C.

Temperatura minima presso il campo sperimentale di Pradas: –11,2°C.

Temperatura massima presso il campo sperimentale di Tavarons: 11,0°C.

Temperatura minima presso il campo sperimentale di Tavarons: –11,0°C.

Dati meteo marzo 2018 – Stazione meteo di Drogne

Dati meteo marzo 2018 – Stazione meteo di Pradas

Dati meteo marzo 2018 – Stazione meteo di Tavarons

Radiazione solare marzo 2018  – Stazione meteo di Drogne

Pianto delle viti di Solaris presso il campo sperimentale di “Drogne”

Puntuale come lo scorso anno (l’incredibile orologio della Natura non sbaglia mai), dal 04 aprile, il Solaris, nel campo sperimentale di “Drogne”, ha ripreso la sua attività vegetativa: il famoso “pianto della vite”, suggestione naturale creata dalla ripresa dell’attività dell’apparato radicale che espelle l’acqua sotto forma di linfa.

Qui sotto alcune fotografie del prime piante che hanno pianto.

Potatura invernale e pianto delle viti a Pradas

Il 04 Aprile 2018, in contemporanea con l’inizio del pianto delle viti nel campo sperimentale di Pradas, si è proceduto alla potatura invernale delle piante impiantate nel 2017.

La  potatura ha portato alla formazione del piede delle piante, ripartendo dal basso, con l’obbiettivo di recuperare maggiore vigoria per la formazione del fusto.