Dati meteo febbraio 2017

Nei primi cinque giorni del mese di febbraio 2017 abbiamo assistito a un tempo dominato dalla pioggia, seppur non intensa. Dalla serata del 05 febbraio al 06 febbraio abbiamo avuto anche delle precipitazione di tipo nevoso ( sono caduti circa 20 cm di neve, molto bagnata, in tutti e tre i campi sperimentali).

Dal 07 al 14 febbraio abbiamo avuto un tempo  molto umido, ma con assenza di precipitazioni.

Successivamente dal 15 a 19 febbraio le temperature sono aumentate. Tempo variabile.

Dal 21 al 25 febbraio abbiamo assistito a temperature minime sempre positive, anche durante la notte. Inoltre il 24 e il 25 ha piovuto.

Infine il 28 febbraio ha nevicato, seppur in modo non copioso (circa 5 cm).

La radiazione solare media nel campo sperimentare di Drogne è stata di 67,3 W/mq.

Dati meteo febbraio 2017 – Stazione meteo di Drogne

Dati meteo febbraio 2017 – Stazione meteo di Pradas

Dati meteo febbraio 2017 – Stazione meteo di Tavarons

Radiazione solare Febbraio 2017  – Stazione meteo di Drogne

 

Dati meteo gennaio 2017

Il mese di Gennaio 2017 è stato caratterizzato da un inizio senza neve al suolo, con temperature molto rigide su tutti e tre i campi sperimentali. Durante la notte del 06.02.107 le temperature sono scese addirittura sotto i – 14.0 °C.

Il 13.01.2017 c’è stata una breve nevicata con 5 cm al suolo nel campo sperimentale di Drogne e con 10 cm di neve negli altri due campi (Pradas e Tavarons).

Dal 14.01.2017 fino a fine mese si è assistito a un ritorno dell’alta pressione che è perdurata per tutto il mese, con temperature che hanno superato largamente e per diversi giorni i -10,0°C.

La radiazione solare media nel campo sperimentare di Drogne è stata di 62,2 W/mq.

Qui sotto trovate i dati meteo informato PDF delle stazioni meteo.

Dati meteo gennaio 2017 – Stazione meteo di Drogne

Dati meteo gennaio 2017 – Stazione meteo di Pradas

Dati meteo gennaio 2017 – Stazione meteo di Tavarons

Radiazione solare gennaio 2017  – Stazione meteo di Drogne

 

Stato delle piante del Solaris in pieno inverno senza neve

Qui di seguito trovate alcune fotografie dello stato delle piante durante il mese di Gennaio 2017. Il mese è stato caratterizzato da un freddo intenso (in molti giorni del mese le temperature hanno raggiunto e superato i – 13,0°C).

Queste foto servono a testimoniare la resistenza al freddo delle piante; in assenza quasi totale di neve per tutto l’arco del mese e con queste temperature le piante del Solaris sono state messe a dura prova.

 

Pulizia delle piante di Solaris

In data 26.12.2016, grazie anche alla competenza e alla disponibilità del dott. Michele Bona, enologo ed esperto, abbiamo provveduto alla pulizia delle piante del Solaris  impiantato in Drogne nel 2015. Tale pulizia è stata eseguita eliminando i tralci superflui. La potatura di formazione del Guyot, invece, si farà circa 5 una settimana dopo che le piante avranno pianto, in modo da ritardare la schiusura delle gemme, evitando così possibili gelate che ne comprometterebbero la fertilità: essa verrà eseguita tagliando il tralcio principale a livello del filo di capo a frutto, rispettando la cicatrizzazione delle ferite. Successivamente all’impostazione del Guyot  (sempre e solo per le piante del 2015), verrà eseguita la pulizia dei germogli (verranno lasciati soltanto i 4 germogli più in alto).  Successivamente questi quattro germoglia andranno a costituire il Guyot Singolo definitivo.

Qui sotto potete trovare una galleria dei lavori eseguiti.